CALCIO A CINQUE: NELLA SPERANZA SIA SOLO UN ARRIVEDERCI

LA PROSSIMA STAGIONE NON CI VEDRA’ PIU’ PROTAGONISTI NEL CALCIO A 5.

ABBIAMO SEMPRE DICHIARATO CHE LA NOSTRA SOCIETA’ SI BASA SU PRINCIPI SANI E SULLA SOSTENIBILITA’ ECONOMICA E QUESTO CI HA CONSENTITO, IN TUTTI QUESTI ANNI DI ESSERE IN DICATA COME SOCIETA’ ELITE NEL MODO DEL CALCIO DILETTANTISTICO LAZIALE.

QUESTO PURTROPPO PORTA A DELLE RINUNCE, A VOLTE DOLOROSISSIME, VEDI ECCELLENZA IERI E CALCIO A 5 OGGI.

IL DISCORSO E’ MOLTO AMPIO E COMPLESSO MA DICIAMO, ANCHE SE CON UN PIZZICO DI TRISTEZZA, CHE NON ABBIAMO RISCONTRIAMO UNA PARTECIPAZIONE DELLA IMPRENDITORIA LOCALE, COME CI SAREMMO ASPETTATI.

MA STEFANO BIANCHI E TUTTO LO STAFF LEPANTO NON E’ CERTO ABITUATO A PIANGERSI ADDOSSO E SI TIRA DRITTO VERSO TRAGUARDI COMUNQUE AMBIZIOSI MA …….. SOSTENIBILI.

IN QUESTE POCHE RIGHE VA IL RINGRAZIAMENTO A TUTTI QUEI RAGAZZI CHE ON IL LORO ENTUSIASMO E “MARINESITA'” HANNO DATO, IN QUESTI TRE ANNI, ANCORA PIU’ LUSTRO ALLA NOSTRA MAGLIA, QUELLA DELLA LEPANTO.

LA LEPANTO NON SI FERMA E ANDRA’ AVANTI, CERCANDO SEMPRE DI MIGLIORARE.

QUEST’ ANNO L’ OBIETTIVO PRIMARIO, DECISO DAL CONSIGLIO DIRETTIVO, E’ STATO QUELLO DELLA CRESCITA DEL SETTORE GIOVANILE ED E’ LI CHE VOGLIAMO CRESCERE PER RIPARTIRE NEI PROSSIMI ANNI, CON PROGRAMMI ANCORA PIU’ AMBIZIOSI ………… E SOSTENIBILI.